Cera persa

Tecnica usata per la fusione di oggetti in metallo, specificatamente impiegata per statuette o per oggetti particolarmente elaborati. L’oggetto e’ modellato in cera e poi ricoperto di argilla e messo in forno; da fori  appositamente praticati, fuoriesce la cera fusa lasciando uno stampo (matrice) vuoto nel quale si versera’ in metallo fuso. A metallo raffreddato, si rompe il rivestimto di terracotta per scoprire l’oggetto, copia esatta della scultura in cera. La tecnica, conosciuta dal 3000 a.C (dinastia di Ur), raggiunge il suo apice di perfezione in America del Sud con le fusioni in oro e tumbaga.

Comments are closed.